CRONOSCOUT

Noi viviamo al congiuntivo …ricorda l’onore è dire sempre la verità…

“Non nobis, Domine, sed nomine Tuo da gloriam!”

Posted by cronoscout su 29 giugno 2010

Non a noi, o Signore, ma al Tuo nome da’ gloria

La Santa Chiesa e il santo padre sono costantemente sotto attacco da parte di grossi protestanti laicisti, che usano ogni mezzo per infangare l’immagine della Santa Sede e della stessa cattolicità.

Pur condannando in modo assoluto gli atti inumani e malvagi compiuti da alcuni rappresentanti del clero, denunciati con inequivocabile chiarezza dallo stesso Papa Benedetto XVI, riteniamo che tutti i cattolici, in questi periodi di persecuzione, morale e materiale debbano essere uniti al Sommo Pontefice nel manifestare la piena fedeltà a Cristo e alla sua Santa Chiesa.

Invitiamo tutti gli amici dei Cronoscout a manifestare in ogni modo la loro appartenenza a Cristo e alla Chiesa di Roma.

I CRONOSCOUT

4 Risposte to ““Non nobis, Domine, sed nomine Tuo da gloriam!””

  1. Lorenzo said

    Bè io credo ke la fede la possiamo immaginare un pò come “un arma” che usiamo per difendere qualcosa in cui crediamo e cioè Dio.Ogni cristiano deve essere orgoglioso di testimoniare la propria fede in Dio,siamo bravi a giudicare e sbagliare è umano….purtroppo spesso vediamo intorno a noi case ke ci sconvolgono,e si fa prima a pensare a chi fa parte della chiesa e nn si pensa a cos’è la Chiesa…ma nn dobbiamo usare la scusa del prete ke nn ci piace per ignorare Gesù,questo è sbagliato…proviamo a credere in qualcosa ke nn si vede ma si manifesta nell’amore di Dio quotidianamente

  2. Mario said

    A proposito dell’intenzione di portare il Papa nel tribunale americano a proposito di delitti commessi da altri (già deceduti)… Se tale principio vale per il Papa, vale anche per Obama:
    per entrambi, responsabilità di tutti gli errori fatti dai loro
    “sudditi”, in qualsiasi epoca e in qualsiasi parte del mondo. Perciò se gli Americani citano l’attuale Papa per azioni fatte anni fa – quando l’attuale Papa non era
    Papa – da un prete del loro popolo (da un prete americano), noi vogliamo citare pure Obama alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo come responsabile di crimini contro l’umanità per ciò che i “suoi” militari
    hanno fatto in questi anni a Guantanamo, in Iraq, in Afghanistan, in
    Vietnam, ecc.. Lo vogliamo citato e condannato anche per il disastro
    ecologico del Messico. lo vogliamo citato e condannato perché,
    oltretutto, ha aspettato mesi per accettare l’aiuto di svariate nazioni,
    peggiorando ulteriormente la situazione ecologica mondiale.

  3. ester said

    PER INIZIARE, POSSO AFFERMARE DI ESSERE UNA CATTOLICA CREDENTE E PRATICANTE… E HO MOLTA FEDE IN DIO… quindi… detto ciò… a mio giudizio bisogna aver fede in dio anche se non si condividono i comportamenti, talvolta anche sbagliati degli ecclesiastici in quanto anche loro sono persone umane come noi e per tanto possono sbagliare. Inoltre, credo che ognuno di noi deve comportarsi onestamente indipendentemente da ciò che fanno gli “altri” perchè ripeto la fede in dio non dipende dalla chiesa in quanto essa rappresenta solo un’istituzione..la fede in Dio è un’altra cosa. per ciò non condivido il comportamento di alcune persone che dicono io non vado a messa la domenica perchè i preti sanno solo predicare. Io, invece ritengo che bisogna andare a messa sopratutto per ascoltare la parola di Dio. In conclusione, ripongo tutta la mia stima al Papa Giovanni Paolo II per aver ammesso gli errori commessi dalla Chiesa in passato ( con i tribunali di inquisizione, la messa dei libri all indice, e la vendita delle indulgenze nel 500 e in epoca più recenti con i Patti lateranensi stipulati tra Mussolini e la CHIESA. Quest ultima accettò la dittatura fascista purchè la religione cattolica venisse insegnata nelle scuole).

  4. Carmine said

    credere in qualcosa di puro, ed inalienabile rende la nostra vita un valore insespugnabile. non smettete di difendere la fede, essa non si cancella, non si svende, essa vive in noi, e da un senso alla vita. ricordatevi amici di cronoscout che vince sempre chi più crede e chi fino all’ultimo sa patir. io sono con voi., uniti per la cristianità e per la fede.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: